In una persona il dimagrimento salutistico ne aumenta l’autostima: nei pazienti che si impegnano nell’applicare un metodo di alimentazione sano si riscontra non solo un miglioramento nel loro stato di salute ma anche una maggiore autostima e fiducia in se stessi.
Quando il desiderio di dimagrire, di essere belli, di stare in forma e di perdere peso non deriva da una patologia ma da fattori salutistici, riuscire in questo non fa altro che accrescere la propria autostima. Un giusto equilibrio psicofisico è il principale obiettivo di una corretta alimentazione e di un sano stile di vita.
Se si definisce l’ansia di vivere come un mancato controllo della realtà, viene facile pensare che il sovrappeso può generare una forte componente ansiosa. Anche la società in cui si vive, con i suoi canoni di bellezza che si incentrano sulla magrezza e sulla forma fisica, mette il soggetto in sovrappeso davanti al suo reale stato fisico che lo porta all’insorgere di forti stati d’ansia.
Una persona razionale ed intelligente sa che dalla realtà può nascere un percorso che può portare solo un miglioramento della persona poiché questa ha accettato la realtà del suo essere.